Perché Evitare la Pistola per Tutti i Tipi di Piercing

Nell’ immaginario collettivo quando si parla di fori all’orecchio si pensa alla pistola, infatti la pistola per piercing è nata ed è stata studiata per forare “solo” il lobo dell’orecchio. Oggigiorno qualsiasi suo uso per altri tipi di piercing è scorretto oltre che pericoloso.
La ricerca e la voglia da parte di un pubblico sempre più vasto di sperimentare e abbellire altre parti del corpo ha comportato l’improvvisarsi da parte di persone non competenti come “piercer” e ad utilizzare la pistola con leggerezza e superficialità per forare altre parti del corpo, ma la pistola, come già detto, deve essere utilizzata solo per forare i lobi. Inoltre va considerato che la pistola deve essere sempre ed esclusivamente monouso, le vecchie pistole di metallo, ancora largamente in uso, non possono essere sterilizzate in autoclave e per questo possono essere veicolo di gravi malattie (es. epatiti e HIV). Quindi anche se apparentemente pratica quest’ultima rappresenta un rischio per tutti. Oggigiorno la pistola, anche se monouso, non rappresenta, neanche per il lobo, la scelta migliore per forare perché inserisce con forza un gioiello che di fatto lacera la pelle, causando oltre che dolore anche danni alla cute.
Stesso discorso vale anche per i bambini, molti genitori considerano ancora poco invasiva e più sicura la pistola, perché l’idea di un ago che buca fa sempre impressione, ma così facendo trascurano l’aspetto igienico sanitario aumentando il rischio di infezioni e la formazione di cheloidi.

I Limiti della Pistola: Pulizia e Igiene Compromesse

Diversi sono gli aspetti critici nell’utilizzo della pistola.
Un primo aspetto critico da considerare è il bloccaggio del gioiello troppo vicino alla pelle, quando questo risulta troppo stretto ostacola la corretta pulizia e igiene quotidiana, aumentando così il rischio di contrarre infezione e la formazione di cheloidi. Inoltre questa mancanza di spazio compromette la perfetta guarigione del piercing, prolungando a volte, anche di tanto, i tempi di cicatrizzazione.
Oltre all’orecchino troppo stretto, la pistola presenta altri svantaggi. La mancanza di precisione nel forare può causare asimmetrie indesiderate, mentre il rumore e il maggiore dolore possono rendere l’esperienza meno piacevole.

La Soluzione Ideale: Ago Canula per Piercing Sicuri

La scelta ottimale, più sicura per qualsiasi tipo di piercing è l’ago canula. Questo strumento sterile è progettato appositamente per forare le diverse zone del corpo e permettere l’inserimento di gioielli su misura. La dimensione adeguata sia del foro che del gioiello è fondamentale per garantire una corretta cicatrizzazione, seguendo sempre le giuste indicazioni per la pulizia e l’igiene post-trattamento, e ridurre drasticamente il rischio di complicazioni.
Optare per l’ago canula risulta la soluzione più sicura e meno invasiva.
Quindi per un buon esito della cicatrizzazione del tuo piercing ricorda sempre di seguire le indicazioni di cura consigliate dal piercer, che dovrà essere preparato a rispondere a tutte le tue domande in caso di dubbi e incertezze ed essere il tuo primo punto di riferimento nel caso insorgesse qualche problematica. Evita i consigli di amici ma affidati solo a professionisti del settore.
Rivolgersi a un piercer esperto, come Raffaele Nappo dello studio CrazyForArtStudio, è la chiave per un’esperienza sicura e professionale e per un piercing impeccabile.